Max Cooper

a/v live

21.07.2018

Max Cooper è un musicista e artista elettronico che propone esperienze e performance mulitisensoriali, attraverso una perfetta fusione di musica ambient e techno in chiave “emozionale”. Un artista complesso, con una cura del suono maniacale e chirurgica.

“Emergence”, il suo secondo full-lenght album è frutto di un lavoro durato diversi anni, che unisce arte visiva, musica astratta e le leggi della fisica e realizzato in collaborazione con un animatore, un visual artist e un matematico. Un album che si presenta come il ponte tra la sua arte e il suo background scientifico, dato che fino a qualche anno fa è stato ricercatore nell’ambito della biologia computazionale.

“Sono interessato alle idee molto più che alla musica in sé, che tuttavia è sufficiente a esplicitare molte delle mie idee”, dichiara l’artista, infatti è proprio tramite la musica che Cooper vuole mettere in risalto la complessità del mondo che è in realtà costruito attraverso “semplici” leggi.

In uscita a settembre il suo nuovo album “One Hundred Billion Sparks” del quale presenterà un’anteprima durante NeXTones.

Nella sua carriera Max ha collaborato anche con compositori di classica contemporanea quali Michael Nyman a Nils Frahm.